Comune di Celle di Bulgheria

Due fratellini di Celle di Bulgheria scelti per la campagna di sensibilizzazione contro le aggressioni al personale delle Ferrovie dello Stato

Comune di Celle di Bulgheria
giovedì 14 dicembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » Due fratellini di Celle di Bulgheria scelti per la campagna di sensibilizzazione contro le aggressioni al personale delle Ferrovie dello Stato
Due fratellini di Celle di Bulgheria scelti per la campagna di sensibilizzazione contro le aggressioni al personale delle Ferrovie dello Stato
Fratellini Celle
01-12-2017

CELLE DI BULGHERIA. Due fratellini di Celle di Bulgheria scelti per la campagna di sensibilizzazione nazionale contro le aggressioni al personale delle Ferrovie dello Stato. Si tratta di Joao e Tiago Carelli, rispettivamente di 6 e 8 anni. I bambini, figli di Angelo Carelli, dipendente delle Ferrovie e consigliere comunale a Celle di Bulgheria, sono stati selezionati insieme ad altri 8 bambini su scala nazionale. L'iniziativa ha come obiettivo porre l'attenzione su un fenomeno che vede coinvolti maggiormente il personale di linea e in servizio nelle stazioni, spesso vittime di aggressioni verbali e fisiche. “Quando mi hanno comunicato che avevano scelto Joao e Tiago mi sono emozionato – racconta il papà Angelo – sono orgoglioso di loro e orgoglioso di essere un dipendente delle Ferrovie”. La campagna è veicolata attraverso i monitor di bordo e delle biglietterie di Trenitalia, negli impianti digitali all’interno delle stazioni di RFI e sui bus e presso le fermate di Busitalia. Contento per l’iniziativa anche il sindaco di Celle di Bulgheria Gino Marotta. “Joao e Tiago sono due bambini straordinari – spiega il primo cittadino – sono contento che siano proprio loro i testimoni di una campagna sociale così importante. La tutela dei lavorati, la possibilità di poter svolgere al meglio il proprio lavoro, rappresentano condizioni irrinunciabili ma anche prerequisiti fondamentali per garantire a tutti i viaggiatori un servizio sereno. Ogni forma di violenza o minaccia nei confronti di chi lavora ogni giorno per la mobilità del Paese colpisce non solo le Ferrovie ma tutti i cittadini onesti”.

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Virgo Fidelis
CELLE DI BULGHERIA. Sarà il Comune di Celle di Bulgheria ad ospitare quest’anno la celebrazione della Virgo Fidelis, la santa Patrona dell'Arma dei Carabinieri. Divise e bambini si ritroveranno ....
lun 20 nov, 2017
Nonni vigili
CELLE DI BULGHERIA. Con la riapertura delle scuole anche il Comune di Celle di Bulgheria si avvarrà dell’aiuto dei “nonni vigili”. Il progetto, fortemente voluto dal sindaco Gino ....
dom 17 set, 2017
Locandina don Luigi Merola
CELLE DI BULGHERIA. Don Luigi Merola, il giovane sacerdote napoletano minacciato dalla camorra, sabato 12 agosto, alle ore 21.30, incontrerà la comunità di Celle di Bulgheria. L’incontro, ....
gio 10 ago, 2017
Bulgari a Celle
CELLE DI BULGHERIA. Nel Cilento c’è una comunità che parla bulgaro. E’ il Comune di Celle di Bulgheria, circa 1800 abitanti, a pochi chilometri da Palinuro, dove da alcuni giorni ....
ven 09 giu, 2017
Sindaco con ambasciatore
Tutto pronto a Celle di Bulgheria per i festeggiamenti dedicati al primo anniversario del gemellaggio siglato dal Comune cilentano con la cittadina bulgara di Veliki Preslav. Tre giorni di festa e di eventi ....
lun 05 giu, 2017
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Celle di Bulgheria è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it